come-essere-sicure-di-se-stesse
Diario News

Come essere sicure di se stesse, imparare ad amarsi e conoscersi

Raramente mi è capitato d’incontrare ragazze sicure di se stesse e del proprio aspetto. Quasi sempre sento che la cosa più difficile è accettarsi, non solo quando si ha qualche difetto.
L’auto-accettazione può essere un percorso molto lungo e doloroso e talvolta sono proprio le ragazze apparentemente senza difetti ad avere più difficoltà. Essere carina può significare anche invidia ed emarginazione in alcune fasi della propria crescita, a volte le più delicate. Ed è anche per questo che spesso si finisce nel cadere in problemi tipo anoressia, bulimia, per controllare attraverso il cibo tutto ciò che al di fuori sembra sfuggire.
L’unico consiglio che posso dare a me stessa e alle altre ragazze che passano di qui, e che come me hanno attraversato questa fase, è cercare di tirare fuori il meglio da quello che si ha, sempre o comunque. Accettare i difetti perché ci rendono umani e lavorare sui pregi, esaltandoli. Non lasciarsi giudicare da nessuno e non farlo mai con nessun altro. Lasciar splendere quello che si ha dentro e tutto prenderà un aspetto migliore. La cosa più sbagliata è cercare continuamente la gratificazione degli altri, voler piacere a tutti i costi, assecondare anche quando vorremmo dire no. Mantenere quell’amicizia anche se non ci piacciono i comportamenti di quella persona. Dobbiamo essere noi il centro del nostro mondo, sono gli altri che devono piacere a noi e non viceversa, siamo noi a doverci fare un’idea degli altri e non il contrario. Da quando ho iniziato a ragionare così, ho permesso molto meno, ma sono stata molto meglio. Sono diventata intransigente su alcune cose che per me sono fondamentali: in primis il rispetto, anche solo una persona che vi fa aspettare un’ora ad un appuntamento, vi sta mancando di rispetto, pensateci. E se fosse il contrario? Senza contare le cose più importanti, pensate a chi ha fatto davvero qualcosa per voi negli ultimi tempi e iniziate da lì, soprattutto se questa persona pretende sempre da voi. Abituate gli altri all’idea che nessuno è obbligato a fare nulla, in nessun tipo di rapporto. Quello che viene deve essere spontaneo, e non “io ho fatto questo e mi aspetto che tu fai quest’altro!”, soprattutto se noi non ce la sentiamo. A tal proposito non illudete le persone, ma mantenete i rapporti di amicizia per quello che sono davvero per voi. Se una persona vuole sentirvi tutti i giorni e pensa che voi siete la sua migliore amica, ma per voi non è così, cercate di allontanarvi e farglielo capire.
Cercare il proprio stile, capire cosa ci piace realmente, prendersi un pò di tempo per sè stesse ogni giorno, coltivare una passione, lavorare sui propri limiti ed i propri pregiudizi, le proprie paure e le proprie insicurezze, è un’esercizio utile ed interessante che alla lunga può portare ad un equilibrio con sè stesse ed il resto sarà una conseguenza.

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply

Newsletter Visualfashionist

Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!