epilazione laser roberta costantino visual fashionist
Bellezza

Epilazione laser a Roma: la mia esperienza da Alter Ego centro estetico zona Pigneto

Torno a parlare di un centro estetico, questa volta non per raccontarvi di extension ciglia e dermopigmentazione delle sopracciglia, ma di epilazione laser e di un percorso partito da gennaio e che sta per concludersi nella sua prima fase.

Sono sempre stata incuriosita dalla depilazione “definitiva”, avevo sentito parlarne benissimo da amiche e colleghe che l’avevano provata, ma non avevo mai avuto l’occasione di farlo in prima persona, un po’ per mancanza di tempo, un po’ perché fino a poco tempo fa usavo il silk epil, quindi mi depilavo in casa da sola.

Dopo essermi iscritta in piscina però, la depilazione necessitava delle migliorie e ho iniziato a fare la ceretta, sia all’inguine che alle gambe. Nonostante siano trascorsi dieci anni dall’ultima volta che ho usato il rasoio, ho notato che soprattutto sulla parte posteriore delle cosce, i peli sono sempre rimasti piuttosto folti e che l’epilatore elettrico ha il fastidioso problema di aumentare a dismisura il numero di peli incarniti, difficili da togliere e che causano antiestetiche macchie.

E così ho avuto la fortuna di imbattermi nel fantastico team di Alter Ego Centro estetico a Roma – nel cuore del quartiere Pigneto (via del Pigneto 108) – collegatissimo con la metro (C) e il tram e poi, volete mettere di fare la ceretta e consolarvi dopo con un bell’aperitivo da fare con le amiche? Il Pigneto è sicuramente il posto ideale per affogare i dolori della ceretta in un ottimo spritz.

Proprio così, per caso, ho iniziato la mia “avventura” con il laser assieme ad Enza e Giusy che mi hanno coccolata e aiutata ad ottenere i migliori risultati, nel minor tempo possibile. Ammetto che ero scettica ed invece già dalla prima seduta ho visto i peli diminuire notevolmente, sia sulle gambe che sull’inguine, le due zone che per ora ho trattato con il laser.

Da gennaio a giugno ho fatto cinque sedute, ad intervalli di un mese ciascuna. Pochi giorni prima facevo la ceretta e qualche giorno dopo il laser. In questo modo ho avuto sempre le gambe in ordine e soprattutto ho evitato il rasoio, perché sinceramente dopo tutti quegli anni passati a resistergli, vista la facilità del suo uso, non avevo nessuna intenzione di fortificare i miei peli. In alcuni centri estetici infatti, consigliano di usare il rasoio prima del laser, invece, io ho seguito il consiglio delle mie estetiste di fiducia, ed ho preferito la ceretta. Durante la settimana, sotto la doccia, mi sono aiutata anche con lo scrub per permettere ai peletti incarniti di uscire e avere un risultato migliore con il laser.
risultati epilazione laser roma

quanto costa epilazione laser gambe e inguine

Come funziona l’epilazione laser?

Per prima cosa assicuratevi che il centro estetico dove vi recate sia affidabile, quindi andate prima a fare qualche trattamento per capire se è il centro adatto a voi. Se siete a Roma, inutile che ve lo ridica io vi sto già dando un’ottima dritta per non sbagliare. Ma ritorniamo a noi, come funziona l’epilazione laser, ma soprattutto è davvero definitiva? Partiamo dalla prima domanda:

Come fa il laser ad eliminare i peli?

Il laser diodo 808 che è quello di ultima generazione, funziona tramite fototermolisi selettiva, una parola difficile per spiegare come l’energia luminosa trasmessa appunto dal laser e trattenuta poi dalla melanina, venga trasformata in calore che va a “bruciare” in modo selettivo il bulbo pilifero.

Laser diodo 808 segue il principio della fototermolisi selettiva: ciò significa che è possibile ottenere i risultati di cui abbiamo parlato, grazie al fatto che l’energia luminosa che viene emessa dallo strumento laser viene catturata dalla melanina e trasformata in calore, agendo in maniera selettiva sul bulbo pilifero. In questo modo siamo sicure che la pelle non “soffrirà” ma verrà intaccato solo il bulbo pilifero che si indebolirà pian piano durante le varie sedute. In media ne occorrono una decina, le prime più ravvicinate e poi ad un mese di distanza l’una dall’altra. Quindi, neanche troppo impegnativo.

Il trattamento è molto veloce, in una ventina di minuti avrete fatto ad esempio cosce ed inguine, come nel mio caso, e pressoché indolore: può capitare di avvertire un leggero pizzicore, soprattutto quando siamo in prossimità del ciclo, o quando viene aumentata la potenza del laser nelle sedute finali, ma nulla di insopportabile e che comunque varia da persona a persona. Sule zone da trattare viene applicato un gel freddo che serve a far “scivolare” il laser sulle zone da trattare in questo modo la pelle non si irrita e in qualche molto viene anche lenita.

Dopo le dieci sedute si inizia il percorso di “mantenimento” ovvero incontri sporadici per mantenere il risultato ottenuto. Ovviamente il periodo più indicato per iniziare questo programma di epilazione è l’autunno/inverno, proprio perché in estate tenderemo ad esporre la pelle ai raggi del sole ed è sempre meglio evitare quando si fa trattamenti di questo tipo, almeno nei giorni successivi.

Tutto quello che devi sapere sull’epilazione laser

Sono sicura che vi ho incuriosite, in questi mesi, quando pubblicavo su Instagram le Stories delle mie sedute mi hanno scritto tante amiche e ragazze interessate e a provare e curiose di sapere tutto su questo tipo di epilazione. Ho deciso di raccogliere quindi delle ulteriori informazioni per capire al meglio come funziona e capire se può essere il trattamento giusto per voi, anche se sono sicura di sì perché a me ha davvero cambiato la vita! Non dover più pensare ossessivamente ai peli e agli appuntamenti per la ceretta, o al rasoio, passando per il silk epil e mi ha permesso di sentirmi sempre in ordine, anche in palestra e in piscina durante i lunghi mesi invernali, che sappiamo essere i più ostici dal punto di vista della depilazione

  • Il laser agisce sul pigmento della melanina per questo più i peli sono scuri maggiore è l’impatto
  • Occorre depilarsi qualche giorno prima della seduta laser, potrete fare la ceretta, altrimenti usare il rasoio
  • Il dolore è soggettivo, si può avvertire un pizzicore soprattutto nelle zone più sensibili
  • Occorre proteggere gli occhi con degli occhialini, e coprire con un apposito prodotto nei e tatuaggi
  • Se dopo il laser notate rossore usate un prodotto lenitivo a base di aloe o ossido di zinco
  • Non fate peeling chimici o esfolianti prima del trattamento e non usato soluzioni a base alcolica, come tonici o profumi nei giorni appena successivi al laser
  • Evitare sole e lampade nei giorni appena prima e dopo il laser
  • Se siete incinte o state effettuando particolari cure mediche con medicinali o antibiotici parlatene con l’estetista per capire se si può effettuare il trattamento o è meglio rimandare

centro estetico alterego palestra h20 roma pigneto

Spero di essere stata esaustiva, ad ogni modo se volete avere maggiori informazioni per iniziare il vostro trattamento al centro estetico Alter Ego di Roma sono sicura che Enza e Giusy vi daranno tutte le informazioni che mancano. Ecco i loro contatti

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply

Newsletter Visualfashionist

Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!