guerlain profumi donna
Bellezza

Guerlain profumi: il marchio che ha fatto la storia del profumo, tra fragranze storiche e novità

Guerlain profumi – Oggi vi voglio raccontare una storia, quella di uno dei brand di profumi più amato e apprezzato di sempre: Guerlain. La Maison francese ha redatto le pagine più significative della storia del profumo con ben 300 fragranze create dalla fine dell’800 ad oggi. Il tempo passa, ma la bellezza dei profumi da donna Guerlain resta impareggiabile per chi, come noi, sogna di sfoggiare le meravigliose e preziose boccette, sulla propria toletta.

La storia dei profumi Guerlain

Guerlain è una delle più antiche aziende produttrici di profumi – fondata in Francia nel 1828 da Pierre François Pascal Guerlain, dopo essere stata gestita dai membri della famiglia fino al 1994, è stata rilevata dal gruppo LVMH. Lo so, direte, possibile che tutte le aziende finiscano per essere comprate dal colosso di Louis Vuitton? Beh, se pensate al fatto che gestire la comunicazione, oltre che la produzione di prodotti di alta gamma non sia così semplice e soprattutto necessiti di un enorme quantità di denaro, pena la bancarotta e conseguente chiusura del marchio, non è una soluzione così nefasta come può sembrare. Molte case di moda, ad esempio, – spesso celebri – hanno trovato nell’acquisto da parte di grandi gruppi, la possibilità di continuare a scrivere pagine della propria storia. Come è successo anche per Valentino, per citarne uno, la produzione e la direzione creativa, rimane spesso quella precedente – nel caso funzioni – e non ci sono necessariamente stravolgimenti. L’obiettivo è mantenere alto l’interesse su quel marchio ed offrirgli tutti gli strumenti per restare competitivo sul mercato (sempre più agguerrito). Ancora oggi molte delle tecniche “handmade” vengono realizzate in Italia, nonostante la casa di moda sia stata controllata dal 2012 da Mayhoola for Investments S.P.C., una finanziaria sostenuta da un gruppo di investitori privati del Qatar. Anche per Guerlain la storia è stata simile. Dal 1992 infatti, nonostante l’azienda sia stata rilevata nel 1994, è stato Jean Paul Guerlain il direttore, oltre ad esserne il principale profumiere, proprio lo stesso che realizzava già da oltre cinquant’anni le fragranze di famiglia. Assieme a lui, immancabile, il naso di Thierry Wasser, che dal 2008 è tra le fila di Guerlain e tra i creatori di Aqua Allegoria di Guerlain.

La frase: “I tempi del lusso, come quelli dello sviluppo sostenibile, sono senza dubbio tempi lunghi. Laurent Boillot – Presidente e CEO di Guerlain

Guerlain profumi storici

Anche i profumi Guerlain vecchi sono ancora molto ricercati, il loro packaging delizioso è da collezione. Era il 1921 quando venne prodotto il profumo – Shalimar – contraddistinto dall’uso della vaniglia, all’epoca era una vera novità e questa diventerà una caratteristica distintiva di Guerlain, oltre ad aver posto le basi della profumeria in generale. In realtà, la creazione fu del tutto fortuita: Jacques riversò per sbaglio il contenuto di un flacone di vanillina in un flacone del profumo Jicky. Il risultato fu appunto Shalimar. Altro profumo cult Guerlain è Vetiver, la fragranza da uomo vide la luce nel 1956, proprio grazie al naso di Jean Paul Guerlain. Per celebrare i 180 anni di storia della Guerlain, nel 2008 è stato lanciato il profumo Les Quatre Saisons, un vero compendio della sapienza e maestria in fatto di profumi – dell’azienda francese. Non tutti sanno che Guerlain è uno dei pochi marchi che è riuscito e riesce tuttora a stare sul mercato solo vendendo profumi, e negli anni più recenti con una linea di make-up, anch’essa fiore all’occhiello del settore. I suoi competitors diretti, invece, come Gucci, Chanel, Dior, sono divisioni di case di moda che producono oltre ad abiti e accessori, anche profumi e cosmetici.

 Profumo Guerlain Mon con Angelina Jolie

Una delle ultime campagne Guerlain ha visto protagonista la bellissima Angelina Jolie, l’attrice è stata la musa della nuova fragranza Mon“Creiamo profumi per le donne che ammiriamo”, la filosofia del brand. Il maestro profumiere Thierry Wasser aveva inoltre spiegato di come questo profumo volesse esprimere una femminilità moderna: i sogni, le passioni, le emozioni delle donne contemporanee. La fragranza è stata creata attingendo ai ricordi dell’attrice, a partire da quelli dell’infanzia in cui la nonna usava la cipria Guerlain. Inutile dire che anche Mon di Guerlain ha riscosso molto successo (il prezzo si aggira attorno ai 100 euro per la bottiglia da 100ml). Inoltre, l’azienda ha sottolineato che Angelina ha devoluto il ricavato della sua collaborazione in beneficenza. Insomma, se cercate una fragranza sofisticata, femminile e con due lustri di storia alle spalle, non potete non vantare tra i vostri profumi, almeno una boccetta di eau de parfum Guerlain.

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply