8c1661a79be3491363a0d0e9a85c7197
News

|How to| Come fare a venire bene in foto: trucchi e consigli

Ormai siamo diventati di un egocentrismo assoluto, diciamoci la verità. I social network ci hanno conferito il potere di essere onnipresenti e noi non abbiamo perso tempo, soprattutto con le fotografie.
Gli accout di Instagram, Facebook, Twitter di qualsiasi individuo smartphone-dotato,  straripano di foto, più o meno discutibili, più o meno belle, ma che indiscutibilmente parlano di noi, di ciò che ci piace e del nostro privato (ahimè).

Pensate alle cosiddette “selfie”,  un fenomeno così diffuso che è entrato persino a far parte del dizionario di Oxford come nuovo termine che si riferisce quindi “alla tendenza di scattare foto a sè stessi con smartphone o con webcam”.
Insomma, siamo sempre davanti ad un obiettivo, ora perchè l’amico vuole taggarci nella foto del compleanno su Facebook, ora perchè siamo lì ad annoiarci e pensiamo sia il momento di manifestarlo a tutti con una #selfie (!).


Ok, sto tergiversando perchè il succo di questo post vuole essere semplice e schietto e non vuole certo demonizzare l’uso delle foto sui social: come fare per venire bene in foto.
Anche perchè  si fa presto a dire facciamo una foto, ovvio che ci  sono molte ragazze che non hanno affatto problemi a venire bene come si dice gergalmente, ma tante altre si sentono insicure e quando qualcuno si avvicina con lo smartphone o la macchina fotografica per fare una foto ricordo dicono terrorizzate: “Non sono fotogenica!”.

Ecco, io ho cercato in rete, mi sono documentata per capire come fare a venire bene in foto. Una guida che può essere utile e riciclabile: dalla selfie appunto fino alle foto del matrimonio, quando in abito da sposa dovremo posare davanti all’obiettivo del fotografo e lì non si potrà di certo dire di no!
Insomma, trucchetti per sembrare un pò più Miranda Kerr e meno Gegia!
1) Abbigliamento:
– usare colori giusti che si addicono alla nostra carnagione, colore di capelli e via discorrendo. Sì, ma quali sono? Occorre fare qualche prova davanti allo specchio, io ad esempio non mi sento tantissimo a mio agio vestita di nero, infatti non ho quasi nulla di questo colore.
– è importante anche scegliere abiti giusti, nè troppo stravaganti e neanche eccessivamente sottotono. L’importante è sentirsi a proprio agio, certo, ma una maglia con scollo a barchetta ci donerà di più rispetto ad un maglione a dolce vita, che dite?

2)Trucco e parrucco:

– ça va sans dire che i capelli devono essere puliti ed in ordine o finto disordine come si usa adesso, ed un minimo di trucco sicuramente aiuterà ad ottenere il risultato sperato, ovvero non una foto da zombie. 
Un pò di blush rosa pesca, gloss o rossetto, mascara et voilà, le cose andranno decisamente meglio. Ovviamente fondotinta/cipria/correttore, la triade perfetta per chi non ha la fortuna di avere una pelle di porcellana.
3) Scoprire il proprio lato migliore:
– sempre andando a tentativi, provare a scattare foto da angolazioni diverse per capire qual è il nostro profilo migliore o il modo in cui assolutamente non dobbiamo posizionarci in vista di uno scatto.

4) Posizione

– occorre stare dritti con la schiena senza irrigidirsi troppo però,  mettere il petto in fuori ( e pancia in dentro),  alzare il mento in modo da evitare il formarsi di zone d’ombra e soprattutto di eventuale doppio mento (disgraziato!).

5) Rilassarsi
– davanti all’obiettivo occorre essere rilassati, pensare cose belle e soprattutto credersela un pochino. Anche se non è così, in quel secondo dovete pensare di essere delle fighe da paura (licenza poetica che però esprime il concetto) e vedrete che acquisirete quel pizzico di sicurezza che vi aiuterà a non avere un’espressione terrorizzata.
– sorridete con gli occhi e accennate con le labbra. Se avete bei denti potete anche osare di sguaiarvi in una risata tipo pubblicità Mentadent.

6) Guardare l’obiettivo
– prima dello scatto fissare la luce che filtra dalla finestra o comunque rilassare lo sguardo. Non tenete la faccia fissa davanti all’obiettivo aspettando il click, ma posizionate lo sguardo verso la fotocamera solo pochi secondi prima.
Anche io prima ero molto insicura di fronte alle foto, ma poi con l’esperienza e piccoli accorgimenti si può migliorare molto e soprattutto piacersi di più, questa è la cosa più importante e muove tutto il resto.
Vi volevo anche segnalare un paio di video della bravissima Michelle Phan che racchiude questi ed altri consigli su come venire bene in foto e fare buone selfie. Saranno utilissimi (o almeno spero)!

You Might Also Like...

8 Comments

  • Reply
    Italian Blogger
    06/09/2013 at 1:06 pm

    ieri m. phan ha fatto un video su questo!

  • Reply
    Visualfashionist
    06/09/2013 at 1:12 pm

    Sì infatti è linkato!
    Roberta

  • Reply
    Donatella Gaeta
    06/09/2013 at 1:14 pm

    Questa rubrica è fantastica!
    Non dimenticare:anche mettersi davanti alli specchio e vedere come si può uscire meglio, senza stupidi sorrisi sguaiati xD
    Bacioni, ottime idee!
    Lo stile di Artemide

  • Reply
    Emanuela NMFV
    06/09/2013 at 1:36 pm

    Tralasciando i tuoi consigli, che trovo davvero utili e giusti, credo si stia esagerando un po'… tutti sono costantemente in vetrina sui network. Ormai moltissime blogger fanno ricordo a photoshop, ma dico io… meglio seguire i tuoi consigli 😉

    Blog: No More Fashion Victims
    Facebook

  • Reply
    ossimoro
    06/09/2013 at 2:38 pm

    devo provarci…per ora son venuta bene solo nelle foto del matrimonio, e manco in tutte….. anche se non sono così "cesso" come nelle foto 😉

  • Reply
    Visualfashionist
    09/09/2013 at 8:20 am

    sono contenta abbiate trovato qualche consiglio utile! 😉
    Roberta

  • Reply
    Anonimo
    19/07/2014 at 7:10 am

    Io nn riesco mai a sorridere

    • Reply
      Roberta
      21/07/2014 at 7:14 am

      Il segreto è pensare a qualcosa di bello!
      un saluto 🙂
      Roberta

    Rispondi a Donatella Gaeta Cancel Reply

    Newsletter Visualfashionist

    Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!