kiehls-evento
Bellezza

Kiehl’s Apothecary Preparations e il siero creato su misura per la mia pelle (con nome sull’etichetta)

Il bello di vivere a Roma ogni tanto c’è. Come quando esci dal lavoro e ti dirigi verso Via del Babbuino, lì dove le scie di profumo diventano intense, le vetrine dei negozi ti sembrano mondi dei balocchi inaccessibili.

E poi c’è Kiehl’s. Entri stanca e spenta ed esci con una boccettina di elisir che porta il tuo nome. Oli essenziali che sono diventati il tuo siero, fatto su misura per te e per la tua pelle.
E se questa era la coccola di un mercoledì sera qualsiasi di inizio autunno, devo dire grazie #KiehlsItalia per prenderti cura di chi ti sceglie con la stessa devozione con cui dal 1930 hai iniziato la tua avventura.

Kiehl’s Apothecary Preparations. Questo il progetto che ci fa tornare indietro nel tempo e ci fa comprendere la portata di esperienza e preparazione del brand Kiehl’s che per l’occasione ha festeggiato ben 165 anni di storia.
Per chi non lo sapesse Kiehl’s nasce a New York nel 1930 proprio come farmacia e di quello stile ha mantenuto intatto sino ad oggi il modo di lavorare, la serietà, la cura per le materie utilizzate e l’esperienza nel creare prodotti ad hoc per le vere esigenze delle sue clienti, e non semplici risultati di studi di marketing per gonfiare le vendite.
Un know-how che si riflette appunto nel nuovo servizio offerto (a Roma esclusivamente nella boutique Kiehl’s di Via del Babbuino).

 

Kiehl’s festeggia il suo 165° anniversario e presenta Apothecary Preparations!

Ispirandosi a 165 anni di competenza farmaceutica, Kiehl’s ha deciso di ritornare alle Apothecary Preparations, per creare un nuovo livello di servizio personalizzato con booster su misura per la cura della pelle, rivolti alle specifiche problematiche di ciascun cliente.

Il concentrato personalizzato per il viso è composto da tre parti: la base rinforzante, più due booster che vengono scelti in base alle problematiche della propria pelle. Qui entrano in gioco i professionisti Kiehl’s che vi ascolteranno mentre metteranno appunto la vostra scheda e insieme si ragiona sul tipo di imperfezioni presenti o da risolvere.
Quindi, la soluzione ideale: anche a voi capita che, da sole, comprate tantissime creme inutili, ma allo stesso tempo se vi fate consigliare – senza che la persona in questione ascolti le vostre problematiche o le analizzi per bene- di trovarvi a spendere, allo stesso modo, tanti soldi inutilmente; quindi parlare e raccontarsi ad un esperto che ascolti è la migliore delle opzioni.

I Booster scelti da Kiehl’s sono selezionati dai KCP (Kiehl’s Customer Representative), essenzialmente le problematiche da risolvere sono: rossore, linee di espressione, texture, pori dilatati e mancanza di luminosità.
Attenzione: i Booster Kiehl’s non vanno applicati direttamente sulla pelle, essendo puri e per questo molto potenti vanno diluiti all’interno dello Skin Strengthening Concentrate. Ecco le tipologie di Booster che possono essere scelte per creare il nostro personale mix. (Per la mia pelle abbiamo puntatu su pori e illuminante).

– Booster Anti-Rughe con Concentrato di Retinolo & Pro-Retinolo
– Booster Levigante con Vitamina F & LHA
– Booster Anti-Rossore con Estratto di Semi di Girasole & Vitamina E
– Booster Pori Minimizzati con Estratto di Samphire & Acido Salicilico
– Booster Illuminante con Vitamina C & Estratto di Pino Silvestre

Quando avrete la vostra boccettina con nome personalizzato sull’etichetta (una cosa che ho trovato subito deliziosa), potrete poi mixare a casa – quando deciderete di iniziare con questo trattamento – i vari booster nella soluzione principale. Il siero dura sei mesi dal momento dell’apertura e potete usarlo sia di giorno che di sera.

Ecco la mia routine:

1.strucco il viso con l’olio So Bio (si applica con le dita umide e si risciacqua, lo adoro!)
2. Detergo il viso con un prodotto Lush per la barba Kalamazoo (sì lo so sembra strano ma fa bene anche sul viso delle donne).
3. Passo il contorno occhi, ora sto usando Lychtena Equilidra
4. Applico 4 gocce di siero Kiehl’s sulle mani, sfrego velocemente per scaldarlo e poi tampono sul viso
5. Lascio asciugare per una decina di minuti.
6. Se necessario applico la crema per il viso o per la sera.

Insomma, una vera coccola a cui davvero ora non so rinunciare perché idrata in profondità la pelle lì dove la crema normale non arriva, ve lo stra-consiglio.
Sul sito ufficiale tutte le info su come e dove è possibile realizzare il proprio siero personalizzato.

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply