ladygaga-before-after-versace
News

Lady Gaga per Versace le foto prima e dopo Photoshop: troppe polemiche

Stanno facendo molto discutere le foto pubblicate da un sito non ufficiale di Lady Gaga dove vengono mostrati gli scatti per la campagna pubblicitaria di Versace Primavera Estate 2014, prima e dopo il ritocco di Photoshop.
Non è di certo una novità. Oggi, qualsiasi foto passa sotto il “bisturi” di Photoshop, anche quella di un barattolo di pelati, figuriamoci se riguarda l’immagine pubblica di personaggi noti, oppure modelle che, in teoria, dovrebbero essere gli ultimi esseri sulla testa a necessitare di un ritocco, ma per lavoro sono tenute a veicolare un’immagine di perfezione ai limiti del reale. (Questo è quello che impone la nostra società capitalista, ma non divaghiamo…).
Eppure, funziona così: ciò che prima era lasciato alla maestria di fotografi e truccatori si è evoluto. Photoshop ha rivoluzionato il modo di intendere/fare fotografia e tanto che orami, persino tra amici, si dice: “Meno male che c’è Photoshop!”, di fronte ad una foto ricordo uscita non proprio bene.
Sinceramente, la storia che le foto ritoccate possano inculcarci un modello di bellezza perfetto e quindi frustrante sotto certi aspetti, è vera fino ad un certo punto, ognuno di noi capisce benissimo quando una foto è stata ritoccata (si vede… a volte l’ombelico non è proprio centrato, altre spariscono braccia o parti di corpo). Insomma, una volta che conosci un trucchetto per rendere un’immagine più bella, che fai non lo usi?
Del resto, tutti noi siamo caduti nella trappola del “filtro giusto”, Instagram docet, altrimenti le foto dei nostri pranzi, cieli, colazioni, selfie non riceverebbero forse tanti “cuoricini” e noi non avremmo il coraggio di pubblicarle perchè sembrerebbero solo pranzi, cieli, colazioni, senza niente di artistico…
Insomma, morale della favola, Photoshop esiste e non è più possibile tornare indietro. Da sempre le foto di moda cercano di rappresentare un’ideale di perfezione e sfido qualunque donna ancora a farci caso o a voler avvicinarsi neanche col pensiero (nella vita reale).
Certo, abusarne non è mai “carino”, ma anche ricorrere alla chirurgia estetica è un mezzo contro natura per avere la bellezza che non è stata data, eppure si fa. Una donna che non si rifà potrebbe viverlo come concorrenza sleale, ed invece lo accetta suo malgrado al massimo dicendo: “Certo è bella perchè si è rifatta tutta” e quindi sminuendo la bellezza “artificiale” e rimarcando la sua fierezza di essersi “accettata” al naturale.
Io, di fronte alle foto di Lady Gaga per Versace, con o senza Photoshop non vedo niente di particolarmente strano, nella pubblicità si vuole rappresentare l’ideale di donna della Maison e proprio in quanto tale “un’entità essenzialmente mentale”.
Sono curiosa di conoscere i vostri pareri.

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply

Newsletter Visualfashionist

Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!