Maschera in tessuto Garnier Hydra Bomb review
Bellezza

Maschere viso in tessuto Hydrabomb di Garnier, tutto quello che devi sapere (review)

Aprile è stato un mese intenso e bellissimo. È stato il mio compleanno, ho raggiunto il traguardo dei 35 – che non vi nascondo, un po’ spaventa, ma è stato anche un mese ricco di viaggi e tempo per me stessa e per le persone a cui voglio bene. Sono stata a casa in Puglia, poi in Irlanda alla scoperta di Dublino e Cork, poi ancora in Umbria per il nostro road tour tra i borghi più belli d’Italia e di nuovo in città, pronta per riprendere la vita di tutti i giorni.
Quando si viaggia, si sa, non è facile mantenere una sana routine per la pelle e soprattutto con i vari spostamenti – treno/aereo/macchina – diventa difficile mantenere la giusta idratazione o riuscire a struccarsi per bene.

La mia skincare, i rituali di pulizia

Generalmente sono una persona molto attenta alla skincare e ho i miei rituali, ammetto che da quando sono tornata sto cercando di recuperare perché anche per via del ciclo e dell’alimentazione decisamente meno salutare del solito, la mia pelle è decisamente spenta e opaca, oltre ad avere qualche fastidioso brufoletto.
Avendo pochissimo tempo libero cerco sempre di provare prodotti efficaci ma allo stesso tempo rapidi da usare. Ed è per questo motivo che non vedo l’ora arrivi il weekend per usare la maschera in tessuto Hydrabomb di Garnier. Una novità che si inserisce in quel filone di skincare d’ispirazione coreana, tanto in voga in questo momento, ma che piace molto anche a noi occidentali.

La linea Hydrabomd di Garnier è una novità ed è ideale per chi ha la pelle “assetata” e vuole dare una rinfrescata alla sua beauty routine, considerando anche il cambio di stagione e prevede la crema giorno super idratante antiossidante 3 in 1, la crema gel notte idratante antiossidante e le maschere,
Io ho inserito le maschere nella mia beauty routine e il sabato mattina mi concedo una coccola applicando una delle maschere della linea Hydrobomb. Ce ne sono tre tipi: per pelle normale, mista e sensibile, ma ovviamente non ci sono controindicazioni nell’utilizzare l’una o l’altra, potete provarle tutte per trovare quella adatta a voi.
Io, ad esempio, prediligo quella per pelli sensibili. Ognuna ha degli ingredienti naturali specifici:

  • La maschera per pelli da dissetare (quella blu): contiene Melograno antiossidante + Acido Ialuronico + Siero idratante, arricchita con estratti di melograno.
  • La maschera per pelli miste e grasse (quella verde): Tè verde+Acido Ialuronico+Siero Idratante.
  • La maschera per pelli secche e sensibili (quella rosa): Camomilla+Acido Ialuronico + Siero idratante

Come si usa la maschera Hydrobomb di Garnier

  1. Dopo aver deterso il viso, che ovviamente deve essere struccato, a proposito, io uso ancora l’Olio d’argan So bio.
  2. Apri la maschera e applicala con la parte di tessuto bianca a contatto con la pelle. La pellicola protettiva azzurra deve rimanere sul lato esterno.
  3. Rimuovi la pellicola azzurra
  4. Stendi la maschera delicatamente seguendo la forma del tuo viso. Lascia in posa per 15 minuti. La maschera ha una tenuta perfetta, potrai muoverti liberamente
  5. Rimuovi la maschera ed elimina l’eccesso di prodotto massaggiando delicatamente con i polpastrelli sul viso, o utilizzando un dischetto di cotone.

Cosa fare nel frattempo?

Io mi rilasso, accendo una candela, sorseggio una tazza di té e leggo qualche pagina di un libro o guardo la tv. Ovviamente il tutto facendo spaventare il mio fidanzato, che però ormai sa che questo è il “prezzo” per essere sempre bella come il primo giorno 😉
La cosa ancora più stupefacente? Il prezzo: solo 2,49 euro! E tu, come ami coccolarti? Fammi sapere cosa ne pensi di questa maschera o raccomandami una che usi tu.

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply