quanto guadagna un blogger con i post e le foto su instagram
News Vita Digitale

Quanto si può guadagnare con un blog o con Instagram? La verità da un’insider: la serie #bloggerLife

È la domanda che mi fanno più spesso, nonostante non sia la Ferragni, la curiosità su quanto si possa guadagnare a lavorare con un blog o con Instagram c’è, ed è palese. Si manifesta da parte di chi è semplicemente curioso, da chi vorrebbe intraprendere questo “percorso” e anche da chi, pur essendo sempre stato scettico, ora inizia a farsi i conti e a capire che quasi quasi, quando diceva che “con queste cose” non si può campare, si sbagliava e pure di grosso.

Dopo aver scoperto come guadagnare con Instagram, passiamo alla domanda più diretta, QUANTO si può guadagnare con un blog o con Instagram. Parliamo di cifre. Milioni di euro, pochi spicci? Dipende. Come in tutte le cose, soprattutto nelle libere professioni i guadagni variano dalla tipologia di lavoro, prestazione, dal nome del brand in questione (che potremmo essere noi in prima persona o delle attività/servizi che promuoviamo con i nostri canali), le variabili da valutare sono tantissime.

quanto guadagnano i blogger con le foto su instagram

Cosa significa e come diventare un blogger professionista

Quanto guadagna chi ha un blog personale e fa personal branding

Oggi chi decide di aprire un blog e comunicare se stesso, le sue passioni, canalizzandole in settore specifico o invece tuffandosi nel settore lifestyle, può guadagnare cifre consistenti, oppure nulla. Tutto dipende dalle nostre capacità imprenditoriali, dalle skill che abbiamo sia nel campo della comunicazione – è anche vero che alcune persone sono naturalmente dotate di empatia e partono avvantaggiate – che dal progetto che abbiamo deciso di mettere in atto. E già, il progetto. Fino a qualche anno fa si apriva un blog, un po’ per caso, un po’ per passione, chi ha seguito l’onda lunga di questa attività, con il tempo ne ha anche scoperto il potenziale, migliorando pian piano la sua strategia, ma anche i tool di cui si serviva per farlo. Dalla macchina fotografica, al blog con hosting, passando per corsi di aggiornamento sulla comunicazione digitale e i social media. Insomma, come tutti quelli che si apprestano a trasformare una passione in lavoro, ciò che occorre fare è prima di tutto studiare ed evolversi, cercando però di rimanere fedeli a se stessi ed evitare di scopiazzare gli altri. Oggi, i blog nascono spesso già studiati a tavolino, e chi lo fa sa bene cosa vuole ottenere, in alcuni casi ci si riesce, soprattutto quando dietro ci sono agenzie e team di esperti, altrimenti se si parte da soli, occorre davvero avere qualcosa di “speciale” da condividere, per emergere nel Mare Magnum di blog in circolazione.

Come vendere un prodotto su Instagram e avere successo

quanto si guadagna con le foto su instagram

I miei look alla Milano Fashion Week, come si vestono i blogger/worker?

Ma veniamo al punto. Quanto posso guadagnare con un blog. Posso dirti da 0 a 10.000 euro in un mese. Tutto dipende da quello che sei riuscito a costruire on line, dai servizi che offri alle aziende che ti contattano e che vogliono fare product placement o link building sul tuo blog appunto. Il guadagno, o la fee che puoi chiedere, va di pari passo con le statistiche, ovvero il numero di persone che giornalmente leggono il tuo blog, o arrivano sulle tue pagine grazie al posizionamento sulla Serp di Google. Se ci sai fare con la SEO, non ti serve essere un blogger famoso per lavorare bene con il tuo blog, perché i contenuti che produci riescono ad entrare in prima pagina su Google, e al cliente molto spesso interessa essere trovato. Se il tuo blog ha anche un buona reputazione on line e contenuti curati e ben fatti ancor meglio, potrebbero contattarti clienti importanti e non solo pincopallo.it che vuole farti inserire in un post un link ad un sito di scommesse.

quanto si guadagna con un blog e con le foto su Instagram

Perché è così difficile credere in se stessi? Tutte le volte che ho provato a sabotarmi

Da quanto siamo seguiti, ipotizziamo almeno 10.000 visite al mese per chiedere un minimo di fee, in poi, possiamo guadagnare qualcosa con il nostro blog. Anche in questo caso non c’è un tariffario, se siete soli a gestire le vostre attività on line sarete voi stessi a fare il prezzo, ovviamente deve essere commisurato a quello che offrite, altrimenti qualsiasi agenzia o brand che vi contatterà vi darà il ben servito, ma allo stesso tempo senza sminuirvi. Se credete che il vostro lavoro valga 50 euro, chiedete 50 euro, se ovviamente avete numeri importanti, potete raggiungere cifre ingenti, dai 500 euro in su per un post, ma parliamo di almeno 100.000 visualizzazioni al mese.

Vi sto dando dei piccoli input, semplificando molto il linguaggio e senza andare in tecnicismi, perché immagino che chi cliccherà su questo post sarà digiuno di influencer marketing, la branca di marketing nata negli ultimi anni e che si occupa di creare campagne e contenuti ad hoc per un determinato brand/servizio/cliente, proprio tramite gli influencer.

Ovviamente attraverso il blog non si guadagna solo con i contenuti, ma anche andando ad eventi in esclusiva, facendo viaggio o esperienze dedicate ai blogger di cui poi viene richiesta una recensione sul blog e tutto ciò che tramite la nostra immagine on line può risultare interessante per la condivisione di un marchio, ma anche di un’esperienza (pensiamo ad esempio ai blogger di viaggi spesso invitati da enti turistici a raccontare un luogo, o alle beauty blogger invitate a provare massaggi o altre esperienze legate anche molto alla sensorialità). Anche in questi casi la fee per un post che racconti l’esperienza corredato di foto può partire da 50 euro e arrivare anche a 1000 euro per chi ha blog particolarmente seguiti e anche un canale YouTube su cui postare il video dell’esperienza, un vero plus per un blogger professionista.

quanto guadagnano i blogger invitati agli eventi

Quanto si guadagna con le foto su Instagram

Instagram è un mondo a parte. Ci sono persone seguitissime su Instagram e che pubblicano invece pochissimo sul blog. Ognuno ha la sua piattaforma di riferimento ed è giusto che si investano energie su quella dove ci esprimiamo meglio e da cui possiamo trarre dei guadagni con il nostro lavoro di comunicazione on line. Oggi è anche vero che ci sono tanti profili con migliaia di followers e like comprati che riescono ad ingannare uffici stampa e digital pr. Ad ogni modo per le persone che lavorano molto con Instagram sono quasi sempre seguite da un’agenzia e  i contenuti che offrono sono di qualità e con uno stile ben riconoscibile, a differenza di chi cerca di barare. Per una foto su Instagram si può guadagnare da 5 euro a 10.000 euro che sembra sia il valore di un post della Ferragni e parliamo di una delle influencer più famose del mondo e con quasi 14 milioni di followers. Per tutti gli altri, dai 10.000 ai 50.000 si può guadagnare da 50 a 250 euro a foto, soprattutto se l’influencer in questione ha molto engagement, ovvero commenti e interazioni, fino ad arrivare anche a 2000 euro a foto per chi ha più di 200.000 followers.

Insomma, è un modo vario e variegato, in generale si lavora tramite agenzie o uffici stampa che si occupano di influencer marketing e che fanno una proposta di ingaggio per un lavoro che può essere occasionale o continuativo. A volte le aziende soprattutto di marchi beauty, inviano prodotti gratis per farli provare alle blogger di riferimento del settore o a coloro che hanno uno stile di comunicazione in linea con i valori del brand. In questi casi non viene richiesto un contenuto specifico essendo una sorta di “omaggio”, soprattutto se inviato a influencer di successo. Per coloro che invece hanno ancora pochi followers, a volte il guadagno è solo in prodotti.

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply

Newsletter Visualfashionist

Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!