ricetta-pasta-e-fagioli
Tempo Libero

Ricette veloci e calde per l’Inverno, pasta e fagioli borlotti con curcuma

 

Ricette veloci e calde per l’Inverno. Inauguro ufficialmente l’angolo cucina con Roberta sul blog – o Benvenuti nella mia cucina, scegliete voi. In realtà mi piace molto cucinare, un po’ meno lavare i piatti – come a tutti del resto – e vorrei approfittare della stagione fredda per condividere qualche ricetta pratica e veloce, per chi come me ha sempre troppo poco tempo per cucinare (e per fare la spesa).

La pasta e fagioli è uno di quei piatti unici che meglio si addice all’atmosfera invernale: in realtà potete scegliere di usare al posto dei fagioli, lenticchie oppure ceci, il procedimento è lo stesso. È un piatto unico in quanto, oltre ai carboidrati, uniscono le proteine dei legumi e diventa quindi un alimento ricco di energie, e un pizzico di curcuma e di peperoncino aiuteranno le nostre difese immunitarie, in vista dei malanni invernali Ecco la mia personale ricetta veloce e calda dell’inverno della settimana

Ingredienti pasta e fargioli borlotti con curcuma per 2/3 (dipende dal vostro appetito!)

  • 150 gr di fagioli borlotti (precedentemente cotti o in barattolo di vetro già pronti)
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro o un cucchiaio di concentrato
  • 250 grammi di ditali rigati (io uso Barilla o Garofalo)
  • mezza cipolla bianca
  • 2 cucchiai di olio
  • mezzo cucchiaino di curcuma
  • un pizzico di peperoncino
  • sale grosso
  • 1 rametto di rosmarino
  • pepe

 

Procedimento pasta e fagioli

Prendete un tegame e fate soffriggere la cipolla tagliata sottile nei due cucchiai di olio, aggiungete il peperoncino, in base al vostro gusto e la curcuma, fate rosolare fino a quando la cipolla non sarà diventata dorata, aggiungete la passata, e fate andare per un minuto. Aggiungete i fagioli e due/3 mestoli di acqua, mettete il coperchio e lasciate andare in ebollizione. Aggiungete un cucchiano rado di sale grossoo e buttate i ditali. Fate cuocere per il tempo previsto, abbassando leggermente la fiamma che non deve essere troppo alta. Mescolate di tanto in tanto, in modo che la pasta non si attacchi. Un minuto prima che sia definitivamente cotta spegnete il fuoco e lasciatela riposare per un paio di minuti. Servitela poi nei piatti e decorate con un rametto di rosmarino e una spolverata di pepe (io lo uso bianco).

Buon appetito!

You Might Also Like...

No Comments

Leave a Reply