gli-stickers-chanel-sul-volto-delle-modelle
News

Stickers Chanel per il viso: la doppia C come neo a Versailles

Nella magnifica cornice della Reggia di Versailles, Mr Karl Lagerfeld ha dato respiro alla sua ultima collezione Cruise 2012 2013, dove hanno sfilato delle moderne Maria Antonietta e dame settecentesche che hanno rievocato il periodo storico che ha segnato la storia del costume.
Il make up era giocato nei toni del rosa e del pesca, con tanto blush e parrucche dai colori pastello: Peter Philips, il direttore creativo Chanel Make Up, ha scelto colori
forti e tenui allo stesso tempo, a cominciare dal rosa, declinato in
tiutte le sue tonalità: “a metà tra il “bon ton” e il “ribelle”.


Ecco i prodotti utilizzati:
Ombre Essentielle-Rose Favorite come ombretto per le
palpebre
Joues Contraste-Rose Pétale come blush.
Le
Crayon Khôl – Clair per approfondire lo sguardo
Sopracciglia con Le Crayon Sourcils”
Labbra ha utilizzato il Rouge Coco Shine – Evasion
Illuminatore Mouche de Beauté
“Ho lasciato la pelle più naturale possibile per evitare che il tutto
diventasse troppo manieristico, troppo caricaturale rispetto all’epoca
cui è ispirato, già di per sé ridondante”.

L’idea originale è stata quella di optare, invece che per il neo disegnato, tanto in voga all’epoca per uno stickers che riportasse il logo Chanel come Philips spiega: “Ho voluto applicare come neo, immancabile per le dame di quel
periodo, la doppia C,
il logo di Chanel, a destra e a sinistra sullo
zigomo delle modelle, proprio sotto gli occhi”
.

Io la trovo un’idea geniale, ovviamente ai fini della sfilata, nella vita di tutti i giorni non so quanto possa essere consigliato andare in giro con il logo Chanel sulla faccia, ma magari ad una festa particolarmente fashion perchè no! 

You Might Also Like...

1 Comment

  • Reply
    Giulia
    22/05/2012 at 3:43 pm

    Incredibile! 🙂

  • Leave a Reply

    Newsletter Visualfashionist

    Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!