come funziona vinted app
Moda News Sostenibilità Vita Digitale

App per vendere usato meglio Vinted o Depop, la mia esperienza

Avrete notato anche voi la pubblicità martellante dell’App Vinted in tv, se invece siete tra coloro che sono riusciti a schivarla fino ad oggi vi racconto io brevemente.

Vinted è un’App disponibile sia per iOs che per Android, si scarica gratuitamente e in pochi minuti ci permette di creare un nostro account da usare sia come venditore che come compratore.

Possiamo infatti scegliere cosa o chi seguire, mettere cuoricini e salvare i capi come preferiti, chiedere informazioni a chi vende etc.

Come funziona Vinted per vendere

comprare meno fast fashion perché

Allo stesso tempo possiamo diventare noi venditori postando ciò che vogliamo mettere in vendita con una o più foto dettagliate, scrivendo nel box descrizione taglia ed eventuali misure, condizioni del capo o dell’oggetto e tutto ciò che può servire a chi desidera acquistare senza provare.

Su Vinted voi non avete nessuna spesa o commissione, quello che guadagnate è vostro e inoltre le spese di spedizione sono a carico di chi acquista, e nel momento in cui carichiamo il prodotto che decidiamo di vedere possiamo già definire anche il tipo di spese per la spedizione che abbiamo previsto.

Un altro aspetto positivo è la protezione degli acquisti e la politica di rimborso, si hanno due giorni di tempo per annullare un ordine o richiedere il rimborso se non è come descritto alla consegna. Per il reso invece occorre chiedere preventivamente al venditore se lo applica, non è obbligatorio.

Su Vinted è possibile vendere non solo abbigliamento, borse, scarpe e accessori ma anche prodotti beauty.

Sei tu a decidere il prezzo anche se la piattaforma te ne suggerisce uno affinché sia in linea con i prezzi degli altri capi venduti alle stesse condizioni o brand.

C’è anche l’opzione scambio, quindi si può decidere di acquistare o scambiare con un altro prodotto del medesimo valore.

Come vendere su Depop

Dall’altra parte tra le piattaforme più conosciute c’è Depop che è praticamente identica, molto diffusa per via del fatto che tantissime influencer rivendono i loro capi e accessori proprio su questa App e quindi fino a poco tempo era un po’ il punto di riferimento per chi cercava capi branded ma anche vintage a prezzi accessibili.

Sicuramente è ancora su Depop che si trovano i negozietti on line più curati soprattutto per gli amanti dei capi pre loved. Inoltre l’App è strutturata meglio, sembra quasi di stare su Instagram e ci sono molte tipologie di articoli non solo abbigliamento.

Certo, nella vendita c’è più concorrenza, e inoltre chi vende paga una piccola commissione. Se dovessi iniziare a vendere le mie cose on line, credo che proverei con Vinted che sta emergendo ed è molto pubblicizzata, quindi avrei meno concorrenza nel far trovare il mio profilo o i miei capi.

Ad ogni modo nulla vieta di mettere in vendita i capi su entrambe le piattaforme, specificando nella didascalia.

Per sfruttare al meglio queste App solitamente è consigliato di interagire ed essere costanti per far sì che l’algoritmo mostri più spesso i nostri oggetti in vendita tramite le ricerche, ve lo avevo detto che funzionava un po’ come Instagram no?

E voi avete intenzione di liberarvi di ciò che non usate provando a venderlo? Come sta andando il vostro percorso verso una vita più minimalista e consapevole?

Scrivetemi su instagram rispondo sempre volentieri, mi trovate cercando robertacostantino_ 

Segui il mio podcast sul minimalismo TheVisual

Un passo alla volta ma si può fare già tanta differenza.

Il minimalismo è uno stato mentale, un approccio alla vita e non solo alle cose materiali, ne parleremo insieme puntata dopo puntata nei prossimi podcast e qui sul blog!

Supportami con un caffé 🙂

E se volete supportare il mio progetto editoriale sul minimalismo quindi, podcast mi trovate cercando TheVisual , blog e newsletter offritemi un caffé sulla piattaforma Kofi. Spero di poter ricambiare magari un giorno di persona.


You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Newsletter Visualfashionist

    Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!