shampoo solido lush recensioni opinioni
Bellezza Sostenibilità

Shampoo solido, 5 motivi per iniziare ad usarlo

Avrai sicuramente sentito parlare dello shampoo solido. Magari lo hai visto nei negozi Lush, tra i primi a proporlo, o girando su Amazon. Ebbene, ormai non è più così difficile trovare shampoo solido e acquistarlo anche comodamente on line, magari fatto a mano da un piccolo rivenditore.

Lo shampoo solido è ormai disponibile per qualsiasi tipologia di capello, quindi da grasso a crespo, passando per secchi o normali. Molto spesso è ricco di ingredienti naturali, quindi la piacevolezza dello shampoo diventa anche un vero e proprio trattamento per la nostra chioma e poi, non inquina e lascia zero sprechi. Sì perché a differenza dello shampoo nei flaconi di plastica che usiamo di solito, lo shampoo solido non ha imballaggi, solitamente viene venduto all’interno di carta e conservato nella sua scatolina di solito in metallo che assicura una lunga durata. Ogni volta che finisce, e considera che di solito un panetto dura circa 30 shampoo, possiamo comprarne uno nuovo e non avremo nessun imballaggio da buttare. Pensa se usassimo tutti lo shampoo solido che bel risparmio di plastica ci sarebbe!

Shampoo solido come si usa e perché comprarlo

Si inumidiscono i capelli, come si fa solitamente prima di applicare lo shampoo e poi si massaggia la saponetta umida tra le mani e si applica la schiuma sui capelli, o direttamente si massaggia la saponetta sulla testa e subito dopo si massaggia normalmente il cuoio capelluto. Si passa poi al risciacquo, se hai bisogno di un’altra insaponata procedi pure come sempre.

È importante riporre lo shampoo solido nella scatolina di metallo o portasapone che hai a disposizione o se lavi i capelli sotto la doccia puoi pensare di mettere un piccolo gancio in silicone e tenerla in un sacchetto traforato, in questo modo sarà ancora più semplice conservarlo ed usarlo.

Poi procedi con maschera o balsamo (quest’ultimo esiste anche in versione solida), come sempre e allo styling. Sentirai i capelli molto morbidi e lucenti, perché questi shampoo contengono oli essenziali ed ingredienti botanici in quantità nettamente superiore rispetto agli shampoo commerciali. Ecco quindi 5 motivi per comprare lo shampoo solido, o almeno provarlo e poi decidere se convertirsi o perché no, alternarlo a quello tradizionale. So che il distacco da quello classico inizialmente può sembrare difficile, ma ti assicuro che sia i tuoi capelli che l’ambiente ringrazieranno.

  1. I capelli risulteranno più puliti e sani
  2. Contiene solo ingredienti naturali
  3. Non avrai sprechi e plastica da buttare
  4. Dura fino a 30 lavaggi
  5. Ce ne sono di profumatissimi e buonissimi
shampoo solido pro e contro dove comprarlo

Shampoo solido, quale acquistare: la mia selezione

Vorresti provare lo shampoo solido ma non sai da che parte iniziare? Ecco qualche consiglio per te. Ho selezionato diverse tipologie di shampoo solido per i vari tipi di capello e che puoi acquistare comodamente on line. Solo provandolo potrai capire se fa al caso tuo. Sotto l’immagine troverai il prezzo e il link per l’acquisto.

Shampoo solido per capelli ricci e secchi

Shampoo solido da Sephora, trovi Respire al latte di mandorla

Shampoo solido al miele fatto a mano perfetto per chi ha i capelli opachi

Shampoo solido fatto a mano per capelli grassi

Shampoo solido per prurito alla testa e forfora

Shampoo solido per capelli e corpo

Dove conservare lo shampoo solido

Puoi conservarlo in sacchetti di cotone realizzati a mano, dopo averlo fatto asciugare ovviamente, oppure in portasapone di bambù, legno, ceramica o metallo. Ecco degli esempi che ho trovato on line:

Se vuoi saperne di più sulla sostenibilità, il minimalismo e la crescita personale continua a seguirmi qui sul blog, ascolta il mio podcast TheVisual su Spotify (e tutte le altre piattaforme podcast) e seguimi su Instagram per gli aggiornamenti day by day.

A presto!

Roberta

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply

    Newsletter Visualfashionist

    Non perderti nessun post iscriviti alla newsletter!